Red Cloud, Parla - La mia missione

con testo in italiano e lingua originale a fronte

Autore: Red Cloud
Prezzo: € 17
Descrizione: 
Red Cloud è stato un eccezionale insegnante spirituale e lo spirito guida della eminente medium inglese Estelle Roberts. Il loro lavoro insieme divenne così altamente fidato che, in risposta alle richieste, Estelle ha dimostrato in pubblico, innumerevoli volte, la sua medianità in grandi sale a Londra e in tutto il paese.

Queste includono venti dimostrazioni alla famosa Royal Albert Hall, i cui 7000 posti vennero tutti occupati per la maggior parte di quelle occasioni. In questo [testo], scritto intorno al 1935, Red Cloud descrive come, nel 1907, i leader della gerarchia dello spirito della terra pianificarono i “ritorni” di alcune Anime Avanzate per aiutare le persone sulla terra durante l’arduo periodo circostante la I Guerra Mondiale. Lui descrive la sua risposta alla chiamata e la sua difficoltà nello scendere al nostro livello. Spiega le incredibili possibilità che ha l’umanità, se ci concentreremo sull’amore disinteressato e sulla spiritualità. Fa appello a noi affinché ci rendiamo conto delle nostre possibilità prima di raggiungere il mondo dello spirito, e per incoraggiare gli altri a fare lo stesso.
Come nel caso del primo libretto pubblicato nel novembre scorso, intitolato Gli insegnamenti di Red Cloud, questo è stato scritto soprattutto per gli estranei in mezzo a noi. Se il suo messaggio può portare conforto anche a una sola anima, esso avrà fatto il lavoro di Red Cloud, che è di portare a coloro che sono addolorati la luce della comprensione: “Beati sono quelli che sono in lutto perché saranno confortati”; guarire i malati: “anche se lo fate a uno solo di questi, lo fate a Me”; e di insegnare la Parola del Dio Universale: “Andate dunque verso ogni creatura vivente.” Questa conoscenza chiamata Spiritualismo, che Red Cloud preferisce chiamare legge naturale, abbraccia ogni religione e tutte le persone. Non ha dogmi o credi, insegna che un uomo può mantenere la fede nella propria religione, se questo lo aiuta, e trovare Dio nel proprio particolare modo. E soprattutto, ci mostra come realizzare il meglio delle nostre vite. Il fatalismo non ha alcun punto di appoggio nella filosofia di Red Cloud; la disperazione viene spazzata via e la speranza rinvigorita poiché egli dimostra la sopravvivenza dopo la morte; ed essendo arrivati fin qui, siamo pronti a credere alle parole di Gesù: “Quello che un uomo semina un uomo miete.” Se quindi raccogliamo nell’aldilà quello che seminiamo ora, i nostri deboli sforzi non sono invano.
Nel portare davanti a voi le speranze e i desideri di Red Cloud — solo uno dei molti messaggeri che si volgono verso questa Terra oggi, mostrando le proprie difficoltà e a volte, quasi la loro disperazione, nel combattere contro la mente materialistica dell’Uomo — si spera che il lettore venga indotto a rendere quel compito un po’ più facile e il mondo un posto migliore, disponendo, lui o lei, i pensieri verso l’insegnamento spirituale. Soltanto così raggiungeremo quella condizione della quale Gesù ci ha parlato quando: “Ci sarà un nuovo cielo e una nuova terra, e lì non ci sarà più sofferenza, non più dolore, e non più lacrime, perché le cose di prima saranno passate.”

Ivy Estelle Boutcher
1935

RED CLOUD PARLA (1938)
PREFAZIONE
di Red Cloud
[Pochi giorni prima che il manoscritto completo di questo libro fosse spedito alle stampe, Red Cloud, parlando attraverso la sua medium, che era in trance, dettava questa prefazione.]
Per sette anni, prima del 1914, abbiamo osservato le nubi della guerra addensarsi all’orizzonte del vostro pianeta terreno e, conoscendo l’effetto di una certa causa, ci rendemmo conto che la guerra era inevitabile a causa della credenza dell’uomo nella paura, carneficina, peccato e malattia. Quelli oltre noi, nelle sfere superiori che, attraverso la loro conoscenza, sono stati anche in grado di prevedere l’effetto ultimo di questa causa, inviarono una richiesta di servizio attraverso le sfere, così che luce e comprensione potessero essere portate ancora una volta all’uomo. Dai quattro angoli delle sfere celesti si riunì il Consiglio dei mondi superiori nello spazio, e venne concordato che alcuni di noi scendessero nelle più basse e più pesanti vibrazioni dell’uomo terreno. Dodici di noi hanno unito le forze per accettare il servizio e siamo scesi al mondo astrale. Con l’aiuto dei dottori astrali siamo stati in grado di condensare i nostri corpi spirituali in modo da poter entrare in allineamento con i pensieri e le idee degli uomini e di conseguenza essere in grado di avvicinarli e aiutarli lungo le loro proprie linee di pensiero. Ci siamo pienamente resi conto che questo non sarebbe stato un compito facile, conoscendo quanto futili e senza fondamento siano le credenze dell’uomo su morte, malattia e carestia. Comunque, avendo impiegato sette anni per abbassare le nostre vibrazioni, in base al vostro calcolo materiale del tempo, io sono arrivato con gli altri alla base astrale, o stazione, più vicina alla coscienza terrena e qui resterò fino a quando il mio colossale compito sarà finito.
Era l’anno 1914 quando siamo ritornati verso la terra e scoprimmo che l’uomo era diventato così saturo delle sue credenze, che sono e sempre sono state totalmente opposte a Dio, da essere morto alla realtà di se stesso e delle leggi spirituali che lo governano. Il mondo era impazzito per la sete di sangue che annegava la mente dell’uomo con desideri che stavano annullando la sua comprensione dell’effetto catastrofico su se stesso e le generazioni in arrivo. Il mio primo pensiero, venendo a contatto con la terra, è stato di trovare uno strumento che avesse forza di perseguire lo scopo sufficiente a permettermi di usarla nel compimento della mia missione. Questo l’ho compiuto. Il mio desiderio successivo è stato di trovare il metodo migliore con il quale avrei potuto aiutare l’umanità a comprendere fino a che punto l’uomo fosse lontano dalla grande verità che era il suo diritto di nascita. A causa del conflitto che stava imperversando fra le nazioni, mi sono reso conto che era impossibile iniziare la mia missione fino a quando le nubi più cupe della guerra non si fossero disperse. Dato che il mondo astrale era in uno stato di caos poiché uomini e donne venivano gettati oltre il confine, tagliati improvvisamente fuori dalla loro esistenza terrena, sono rimasto, insieme a molti altri aiutanti e lavoratori con esperienza, e abbiamo iniziato la nostra missione portando pace e comprensione a quelle povere anime. Così abbiamo lavorato con questa competenza fino a quando questo sacrificio infruttuoso è cessato alla fine della guerra. Abbiamo ricevuto istruzioni dalla camera del consiglio, di approntarci per il nostro compito di far capire all’uomo che il dono di Dio è la vita eterna; di confortare chi è in lutto; guarire i malati; sfamare gli affamati e scacciare i pensieri negativi; riportare all’uomo la legge spirituale del suo diritto di nascita in Dio, mettere in funzione la fratellanza fra gli uomini e lasciare con essi la saggezza dello spirito.
Ritornerò da dove sono venuto quando la Pace regnerà ancora una volta sulla terra, e quando l’insegnamento di Cristo sarà veramente abbracciato nei cuori delle persone. Resterò vicino alla terra fino a quando l’amore regnerà supremo, perché comprendere l’amore nella sua pienezza significa comprendere Dio in semplicità, e non proseguirò per la mia strada fino a quando il regno del cielo non sarà insediato sulla terra.
Ricordate: “Conoscere Dio significa amare i vostri simili; venerare Dio significa servirli; credere in Dio significa soccorrerli; e vedere Dio significa portare pace fra le nazioni.”

Settembre, 1938

INDICE

LA MIA MISSIONE 1935

Introduzione all’edizione italiana
Introduzione
Prefazione di Ivy Estelle Boutcher

La mia missione

Il mio ritorno sulla terra

Possibilità dell’uomo

Il mio appello all’umanità

 

RED CLOUD PARLA 1938

Nota del compilatore
Prefazione di Red Cloud

Dopo la morte - Cosa?
Concezione di Dio
La scienza della religione
Nascita del mondo
Libero arbitrio
Il patrimonio più prezioso dell’uomo nella materia
Pensiero creativo
La vita nel mondo astrale
Ispirazione
Suicidi, ubriachi e drogati
Ossessione
Spiritualismo versus Cristianesimo Ortodosso
Legge universale
Armamenti
Dove vi sta guidando lo spiritualismo?
Le parabole di Gesù
Il problema del tempo
Reincarnazione e la seconda morte
Domande e risposte